17set2020

Tony Esposito

KARAMU AFRO COLLECTIVE JOE CARUSO & COTTONMOUTHS

Giardini del Palazzo del Comune

Piazza del Popolo - Latina (LT)

Ingresso ore 20.00
Inizio concerto ore 21.00

Posto Unico € 12.00

PUNTI VENDITA

T O N Y E S P O S I T O KARAMU AFRO COLLECTIVE JOE CARUSO & THE COTTONMOUTHS

“Dall’Africa all’America… round trip” Alla riscoperta delle radici dell’Africa attraverso un viaggio musicale dal blues all’afrobeat Da sempre interessato alle diverse musiche del mondo, negli anni Settanta Tony Esposito è stato al centro del “neapolitan power”, il movimento che ha imposto un nuovo suono nel panorama rock italiano.
Il blues metropolitano nato dalla collaborazione tra Pino Daniele e il gruppo di musicisti che lo affiancava in quegli anni, da Tullio De Piscopo a James Senese, da Rino Zurzolo a Joe Amoruso, ha trovato in Esposito una necessaria ed estremamente inventiva sponda etnica. Un interesse che Esposito continua a coltivare, come dimostra il suo ultimo album “Viaggio tribale”. Dopo i successi che ne hanno contrassegnato la carriera solista, da “Kalimba de luna” a “As tu as”, Esposito si è dedicato con sempre più convinzione alle collaborazioni artistiche diventando un percussionista di livello internazionale.
Il principe italiano delle percussioni, da sempre sensibile ai problemi dell’Africa, è stato partecipe nel 2010, per una campagna di solidarietà per il Darfur e come fatto dai batteristi Stewart Copeland dei Police, Nick Mason dei Pink Floyd e Phil Selway dei Radiohead, Tony Esposito ha deciso di diventare testimonial della campagna internazionale “Sudan365”. I Karamu Afro Collective sono una band contraddistinta da un grande impegno sociale come testimonia il loro primo album con la sigla Karamu Afro Collective e l’uscita di un primo video in anteprima direttamente dai Kent Industries Studio, con il titolo Save this place.
Lo spunto, infatti, è dato dalle catene fisiche e sociali che hanno dovuto subire le minoranze nel corso della storia e che ancora oggi subiscono. Sono catene che non permettono alle persone di poter essere libere di esprimersi o di vivere la propria cultura, o le loro scelte di vita in generale, o semplicemente di essere accettati.
Catene che hanno un contraltare nei pregiudizi della gente, pregiudizi che non permettono di vedere la realtà e la bellezza della diversità ma chiudono le persone nell’angolo della paura. Una volta che tutti e due i tipi di catene non ci saranno più il mondo sarà salvo. Karamu Afro Collective è nata dalla passione per ritmo e poliritmia, per l’Africa come Madre ancestrale del battere primigenio, per la contaminazione e il mescolarsi dei pensieri, dei colori e delle anime. A monte l’esperienza dei Whitey Brownie: un trio nato da un’idea di Alessandro Trani e condiviso con Micol Touadi (voce) e Alessandro Pollio (tastiere).
Un album alle spalle. Ma ancora la voglia di allargare orizzonti, colori, prospettive. Il primo ad essere coinvolto, oltre al trio originario, è stato Vito Cardellicchio, alle percussioni, con la sua passione per l’Africa. E Daniel Ventura con il suo sax.A valle il desiderio di dire una parola intessuta di amicizia, curiosità: in un abbraccio che ha il calore del Villaggio con la V maiuscola, sul quale l’Africa ha ancora tanto, tantissimo da insegnarci.
Il loro è un sound che si muove con allegria e libertà fra Afrobeat, World music e Funk e che promette di non smettere di ampliarsi, con curiosità: quella sempre. Nutrita della lingua cangiante di testi che svolazzano in libertà fra francese, inglese e italiano. Micol Touadi voce – Valerio Sepe lead guitar Daniel Ventura sax – Alessandro Trani drums Alessandro Pollio keyboard – Vito Cardellicchio percussion Joe Caruso & the Cottonmouths è una band che ripropone classici del blues e brani inediti con Joe Caruso voce e chitarra, Lorenzo Guarnacci basso ed Elo Rini batteria. Joe Caruso inizia a suonare la chitarra all’età di quindici anni come autodidatta grazie all’ascolto del Blues.
La prima esperienza importante di gruppo è quella con la Band Bresciana Blues Benzo Band, seguita da una collaborazione con il cantante ex P.F.M Bernardo Lanzetti. Tornato in Abruzzo nel 1983, fonda la sua prima band di Rock-Blues “The King Arturs Band”.Nel 90 nasce la Joe Caruso Band.Primo disco ufficiale “I Feel My Soul free” (2003).Ideasuoni New cd a Dicembre 2004 con Pippo Matino e Claudio Romano.

Potrebbero interessarti anche..

Anthology - Ostia Antica

Teatro Romano di Ostia Antica - Roma

info & acquista
16lug2021

Willie Peyote@Rock in Roma

Rock in Roma 2021 - Ippodromo delle Capannelle - Roma

info & acquista

Drive In - Cinema Paolo Ferrari

Drive In - Cinema Paolo Ferrari - Ostia (Rm)

info & acquista
02ott2020

Maurizio Battista: Una serata al Drive In

Drive In - Cinema Paolo Ferrari - Ostia (Rm)

info & acquista

Rock in Roma 2021

Ippodromo delle Capannelle - Teatro Romano di Ostia Antica - Parco della Musica - Circo Massimo -

info & acquista
08lug2021

God is an Astronaut@Rock in Roma

Rock in Roma 2021 - Ippodromo delle Capannelle - Roma

info & acquista